Essere insonni se il giorno dopo non lavori non è poi così male. Te ne stai lì ad aspettare che il sonno arrivi, senza problemi di orario. Un volta il sonno è arrivato a mezzogiorno, dalle 2 di notte che l’aspettavo, chè se sei insonne non cominci ad aspettare il sonno prima delle 2 di notte.

Puoi fare di tutto mentre aspetti il sonno, ma la maggior parte del tempo mentre aspetti il sonno la passi a letto ad aspettare che il sonno arrivi.

Ripeto, sei non hai un lavoro, una moglie, dei bambini, essere insonne non è così male e anzi ti da un’ aura fatata ed eroica. “Ehi ciao, sai, io sono insonne, questo significa che ho tanti pensieri per la testa, la vita per me è dura e sono molto intelligente, perchè solo i molto intelligenti pensano tanto e hanno l’insonnia”. A questa frase però dovrai predisporti alle successive risate di scherno dei tuoi amici. Se ce li hai degli amici.

A cosa pensi quando hai l’insonnia?

Se non hai un lavoro, una moglie e dei bambini pensi al lavoro, alla moglie, ai bambini che non hai e che chissà se avrai mai.
Se hai un lavoro, una moglie e dei bambini pensi al lavoro, a tua moglie, ai bambini.

Perchè hai l’insonnia?

Se non hai un lavoro, una moglie e dei bambini sei spesso insonne perchè non hai né un lavoro, né una moglie, né dei bambini.
Se hai un lavoro, una moglie e dei bambini sei insonne perchè hai un lavoro, una moglie, dei bambini.

L’insonnia è una sporca invenzione dei datori di lavoro.
Se non fossimo impegnati in una gara perenne a fotterci l’uno con l’altro l’insonnia non esisterebbe. Probabilmente neanche la guerra esisterebbe, ma ora stiam parlando di insonnia.

Immagina un po’, sei insonne la notte e aspetti il sonno. Se non hai un lavoro o altri impegni quando finalmente il sonno arriva puoi dormire fin quando non ti svegli e ricominci ad aspettare il sonno.

L’insonnia è una menzogna del tempo.
Io non sono soddisfatto di questa divisione del tempo in giorni, mesi, anni. Certo mi ci devo adattare.
Ma nel mio personale computo del tempo ecco che a volte quello che per te è un giorno per me è solo mezza giornata ergo quelli che sono due giorni per te, se segui le convenzioni, sono un giorno per me.

Con questo sistema riesco ad aggirare l’insonnia.
Ma non sempre riesce, a volte hai un lavoro, una famiglia, dei bambini e ti tocca seguire le convenzioni e quindi lasciare spazio all’insonnia.

L’uso di camomilla o sonniferi è consigliato se ti stanca aspettare, ma arriverà il momento nella vita in cui dovrai per forza fare i conti con l’assenza di sostanze che alterano la percezione dei sensi perchè che so, non c’è una farmacia nel tuo quartiere, sei lontano da casa, diventi povero, scoppia la guerra mondiale, un terremoto (o tutte queste cose assieme).

E allora l’unica cosa che ti resta da fare è adottare il sistema che ti ho proposto.

Ad esempio: sei insonne perchè è scoppiata la guerra, e i sonniferi non sono facilmente reperibili, che fai?
Semplice: aspetti il sonno e mentre lo aspetti ti dai un sistema di misura del tempo che non collima con quello degli altri ma ti permette di evitare l’insonnia.
Quando il sonno arriva, che prima o poi il sonno arriva per tutti, dormi. Poi ti risvegli e mentre aspetti il sonno inizi a contare, e in questo caso se resti sveglio 30 o 32 ore consecutive secondo il tempo convenzionale puoi dirti che sei stato sveglio appena qualche ora e quando il sonno arriva puoi dire “toh, sono sveglio solo da qualche ora e ho già sonno”.

Per quanto riguarda il giorno e la notte puoi utilizzare lo stesso sistema del tempo, quindi chiamare il giorno notte e la notte giorno a seconda di come ti pare e piace. Ovvio che poi devi avvisare il tuo interlocutore che hai cambiato i significati alle parole affinchè ti capisca. Ma spesso agli insonni capita di non avere degli interlocutori e allora il problema è bello e che risolto.

A proposito mi son dimenticato di avvisarti che io uso il termine sonno per indicare quello che gli altri chiamano sesso.
E ora che il sesso è arrivato, ti saluto.

Cucciaroni

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...