Leggendo i commenti e partecipando al dibattito politico sorto nello spazio dei commenti mi accorgo di quanto sia difficile esprimere delle idee che non siano dettate da astio personale piuttosto che da un’ analisi delle cose scissa dalla voglia di vincere le elezioni. Ad esempio nessuno ha spiegato con chiarezza perchè il conflitto di interessi fra Vito Ara impresario e Vito Ara sindaco non sussista e le uniche argomentazioni con le quali hanno cercato di farmi cambiare opinione e farmi accorgere dell’eventuale errore è stata quella di dire o che fossi schierato (come se io non ne avessi il diritto) o che avessi “cambiato bandiera” (stupenda l’accusa di non ascoltare più Vasco, Ligabue e Timoria; fra poco mi chiederanno di rimettermi il pannolino). Come se denunciare il potenziale conflitto di interessi di Vito Ara sindaco equivalga a legittimare l’operato di Tino Ara e dell’attuale amministrazione. O come se invece denunciare le malefatte di uno o dell’altro schieramento ed invitare chi si candida a responsabilità e impegno sia populismo.
Non capisco come mai il mio blog abbia fatto tanto rumore, ma di sicuro l’obiettivo non era favorire uno scambio di accuse.
Riguardo al conflitto di interessi poi, mi si è detto di attaccare Vito sul personale: io in realtà non lo conosco personalmente non so se è egoista o generoso, se abbia qualità morali o intellettuali per ergersi al di sopra degli altri. So per certo però che se uno ha un potere (quello di favorire le proprie aziende) lo usa anche se è la persona più buona del mondo. Tuttavia un conflitto di interessi esiste a prescindere che ad esso segua una condotta impropria o meno (fonte wikipedia). Per questo i teorici della democrazia teorizzarono la divisone dei poteri (legislativo, esecutivo e giudiziario). Affinchè non ci sia troppo potere concentrato su una persona sola. Quindi credo che la domanda sia legittima: può una delle persone più ricche del paese essere anche la più potente? E’ una concezione un pò antica della democrazia. Ve lo immaginate se a capo del governo in Italia ci fosse la persona più ricca?
Limitatevi a immaginare gli scenari futuri senza per questo staccarvi dalla realtà come sono stato accusato di fare.
Trovo tra l’altro è ridicola l’altra accusa, quella di non essere, io, nessuno. Sono uno studente, sono un cittadino, non ho l’ansia di successo e ho scritto sul mio blog come milioni di persone fanno per esprimere la propria opinione. Ma e se anche fossi disoccupato (scenario probabile post laurea) non avrei il diritto di dire la mia? Non può il figlio di Giovanni Cucciaroni esprimere la propria opinione anche se non ha i milioni in banca? Scusate, il medioevo è finito da un pò.
Tutte queste futili discussioni e accuse fra i sostenitori degli schieramenti stanno sfavorendo la cosidetta società civile, che vuole impegnarsi a prescindere da chi andrà ad amministare, impedendo così alla forza delle idee di emergere.
Quindi chiedo ancora a chi si è candidato ad amministare da ambo le parti: come avete intenzione di sfruttare l’energia eolica a favore dei cittadini? Come avete intenzione di realizzare ciò che avete scritto (o copiato) sul programma? Perchè a posto di usare lo spazio dei commenti per insultarvi non lo usate per dimostrarci che non siete incompetenti e disinformati come andiamo pensando? La partita in campagna elettorale si gioca pure così.

Roberto Oggiano (Cucciaroni)

Annunci

9 pensieri su “Sole spento

  1. quelli che come dici tu non hanno interesse…oppure conflitto come lo chiami,sono quelli che mangiano da trenta cinque anni,vedi il comune,chi ci lavora,le imprese che lavorano a viddalba,sempre le stesse,il comune,gira quasi a livello familiare,di sezione,quello come si chiama?dimmelo tu roberto?nel frattempo pero si mettte in discussione il conflitto d’interesse a VIDDALBA,da parte di un candidato che ancora non ha amministrato un giorno,e quindi se tu,dopo che come io spero lui,e tutta la sua LISTA amministrano il paese,e tu mi avrai ragione,allora io diro che c’era conflitto d’interesse,ma adesso le tue sono accuse protagoniste,che condannano una persona prima di aver commesso il reato..

  2. ho letto ho letto…si parla al futuro senza guaradre il passato…non mi interessa difendere vito,mi interessa difendere una persona che fino a pochi mesi fa era buona,ora puo essere un miscuglio di potere e ricchezza…l’orco cattivo…bo bo…ti ho detto parla di quello che c’e’ stato a viddalba…di quello che sta succedendo questi giorni…quello si chiama conflitto d’interessi…pensa al comune in questo momento.che per fgare qualcosa devi passare temite i giusti canali…eppure dici immaginatevi….se…io non immagino mi basta vedere quello che ho davanti…se aspirare a migliorare viddalba con un gruppo di giovani con un sindaco appoggiato da una lista e da un gruppo vuol dire andare incontro ad un conflitto d’interesse…allora mi sento colpevole…ps:cosa pensi del fatto che viddalba che cresce ha copiato il programma?non farmi paragoni con capellacci…sbaglia lui e’ tutto e’ lecito?ho notato che hai liquidato cosi la faccenda…

  3. Credo di essermi espresso varie volte in merito sia alla brutta faccendo del copia-incolla sia in un articolo in cui ho fatto le mie critiche all’amministrazione vigente e al loro pseudo programma. Ma non venitemi a raccontare la storia dei giovani che cambiano il paese. Vi ripeto che io non sono in campagna elettorale e non ho nessuna parte da appoggiare, è così difficile da capire il concetto?

  4. Vorrei lasciare qui un messaggio per Vito e il suo gruppo… Ma in fondo, cosa importa di quello che dice Roberto?(Attenzione Robè, non fraintendere, tu sei liberissimo di pensare quello che vuoi, io ti rispetto, anche se non condivido molte delle tue critiche).
    Alla fine, non sta facendo propaganda nè per una, nè per l’altra lista (è fendi a pezzi a tutti), quindi, andate per la vostra strada, lasciate perdere tutte le polemiche e questi inutili (secondo me) dibattiti dentro questo blog. Capisco che certe ‘accuse’ fanno incazzare perchè incomprensibili, ingiustificate, considerando che non avete mai avuto la possibilità di dimostrare il vostro valore, al comando del Comune… ma lasciate perdere, andate avanti per la vostra strada, vincete le elezioni, e dimostrate nei prossimi 5 anni, anche ai più perplessi (come Roberto), che questo paese può cambiare!! E conoscendolo, sono sicuro che anche lui tra 5 anni sarà qui per confermarvi!!

    Lascio un P.S. visto che in questo blog và molto di moda…

    Ricordate che mi avete conquistato con il vostro modo di fare molto semplice, cordiale, educato e soprattutto rispettoso… finalmente non sono solo un ‘numero’ ma parte integrante di un bellissimo gruppo… quindi, avanti così!!

  5. roberto…chi puo essere in grado di cambiare il paese?non sono fare solo domande dammi un idea…perche’ non i giovani?non sono una buona base?

  6. noto un tono di stizza nelle tue parole Roberto…non accanirti con chi ti critica, è nella norma visto che ti esponi e dici il tuo punto di vista con occhio critico verso tutti…qualche occhio critico può posarsi su di te…ma noi ti vogliamo tutti un gran bene…dico sul serio…e allora dalle nostre critiche prendi il meglio e fanne tesoro, non sempre chi ci loda fa il nostro bene…Credo che con la tua intelligenza avrai senz’altro notato che le parole che ti ho dedicato fossero sì pungenti ma piene di sano sarcasmo e ironia..fatti una risata perchè solo chi ride di se stesso può mettersi in gioco fino in fondo…E sia tu che Giovannamaria Buscia non sentitevi attaccati sul fronte di Giuncana, io adoro la vostra bellissima patria che da lassù domina Viddalba, e la mia citazione sui suoi bellissimi prati non era mica negativa…anzi, credo che nel grigiore di Torino siano dentro il tuo cuore e lo facciano respirare: io non ho avuto la fortuna di crescere lì con voi, ma Giuncana è comunque nel mio cuore…

  7. Io l’ho sempre detto che le risposte sono più scomode di molte domande…

    Credo che questo post di Roberto sia di una semplicità assurda: arrivati a -15 giorni dalle elezioni, è possibile fare un po’ più di chiarezza (giusto per noi cittadini eh…) su tutto quanto scritto nei rispettivi programmi, evitando di infangarsi ed insultarsi a vicenda?

    lo ricopio tale e quale:

    “come avete intenzione di sfruttare l’energia eolica a favore dei cittadini? Come avete intenzione di realizzare ciò che avete scritto (o copiato) sul programma? Perchè a posto di usare lo spazio dei commenti per insultarvi non lo usate per dimostrarci che non siete incompetenti e disinformati come andiamo pensando?”

    Sono così difficili queste domande?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...