Con Enrico Gabrielli gran maestro di cerimonia i Calibro 35 sbancano Torino e scappano. Un’ altra città è stata rapinata dalla band milanese che ha il funk nel dna (con geni di Franco Micalizzi e  Ennio Morricone) e che fa del crimine uno stile. Il riferimento è ai film poliziotteschi degli anni 70 che recentemente grazie alla rivista Nocturno son stati riscoperti dai critici cinematografici; è da lì che nasce il progetto. E sul palco lo si sente: oltre alla performance esplosiva che varia dalla disco al psichedelico con echi Pink Floyd, lo spettacolo è arricchito con spezzoni sonori tratti dai dialoghi di “Milano Odia: la Polizia non può sparare”, “Il Poliziotto è marcio” , o “Roma a mano armata”. Un vero e proprio live-colonna sonora dove non mancano nè le scene d’azione che evocano le immagini di Tomas Milian impegnato a scappare dai poliziotti dopo aver commesso l’ennesimo colpo, nè momenti riflessivi e lenti che danno respiro al film (in questo caso al concerto). Il set prevede i pezzi del nuovo album “Ritornano quelli di…Calibro 35” ma è è con “Gangster story” tratta dal primo album “Calibro 35” che il gruppo tocca l’ apice della serata; Enrico Gabrielli (ex Afterhours) da il meglio di sè con tutti gli strumenti a disposizione: tastiera elettronica, flauto traverso, sax e viene accompagnato nella lunga rapina da Luca Cavina, bassista “nano”, Massimo Martellotta alla funkytarra, Fabio Rondanini alla mitra-batteria e Tommaso Colliva regista fuori-campo. Le luci si spengono all’ una circa dopo due ore di funk, soul, blues, prog e disco in una miscela esplosiva che ci fa tornare agli anni 70 dove secondo alcuni protagonisti dei film “noi ladri eravamo più gentiluomini e ci pensavamo due volte prima di sparare”.
Calibro 35 invece non ci pensa su e tutte le cartucce che ha le spara. E centra il bersaglio.

Roberto Oggiano

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...